La Community degli studenti di Ingegneria Informatica di Napoli


Utenti:12852  (Ultimo: mlfst)
Attualmente On-Line: 159
Totale Pagine Viste: 79557005

Numero di Downloads: 940795
Numero di Posts nel Forum: 273475
Totale News: 1795



Nickname    Password      (Registrati QUI)
Oggi, 26 May 2019 00:26:00   (server time)


.::Menu del Sito

 Home Page
 Cerca nel FORUM
 Statistiche
 Elenco Utenti
 Scrivi allo staff
 Links
 INFORMAZIONI
 FAQ
 Calendario Eventi
 News
 Archivio News
 Invia News
 Argomenti
 COMMUNITY
 Forums
 Trovamici
 CHAT IRC
 Chi segue i Corsi?
 APPUNTI
 Downloads
 UTENTE
 Pannello Personale
 Messaggi Privati
 ALTRO
 Annunci Economici
 Cruciverba On Line

 UNIVERSITA'
 Federico II
 Sito Docenti
 Facoltà di Ingegneria
 Ingegneria Informatica
 Bacheca Esami
 ESIS - Chiosco Servizi
 Campus Unina
 Elenco Telefonico Unina
 Biblioteca ingegneria
 Biblioteche Unina
 DIS - (Inf. - Sist.)
 Prisma Lab
 Elettrotecnica
 Mobilab
 Diet - (Elettr. - Telec)
 SincroLAB
 RADIO F2
 ADISU (diritto allo studio)
 Banca dati Laureati
 Wikipedia - Federico II

.::Chat Offline

Purtroppo per l''ennesimo problema di hosting la chat è temporaneamente disabilitata, mi scuso per i disagi e provvederò a breve ad un ripristino/sostituzione
grazie
PeX

  
Quelli Di Informatica: Forums

Quelli di Informatica :: Leggi il Topic - Rifiuti, la confessione di Vassallo
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Rifiuti, la confessione di Vassallo

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Politica e Partitica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
DarioD
quello supermega top
quello supermega top

Corso: Laureato

Attualmente è: Offline
Messaggi: 1969
Registrato: Nov 18, 2004

MessaggioInviato: Gio 11 Set, 2008 - 23:40    Oggetto: Rifiuti, la confessione di Vassallo Rispondi citando

Sui rifiuti si è detto molto, probabilmente la verità fu detta (pubblicamente) solo da Saviano al TG1, e la confessione di questo Imprenditore della monnezza, ora pentito la conferma.

Sotto molti aspetti conferma ciò che si temeva ecco il link.
Nel testo si nota anche un accusa verso Landolfi di AN che già in passato era stato tirato in ballo per la questione rifiuti in Campania.


Citazione:

Landolfi Mario (An): Ex ministro delle Telecomunicazioni e presidente della commissione parlamentare di Vigilanza sulla
Rai, è indagato in Campania per corruzione e truffa «con l’aggravante di aver commesso il fatto per agevolare il clan mafioso
La Torre» nell’ambito di un’inchiesta sui fratelli Orsi, due imprenditori casertani diventati i re dei rifiuti grazie al legame con
la camorra e alle relazioni politiche a destra e sinistra. Contro Landolfi gli investigatori hanno raccolto molte dichiarazioni. Al
centro di tutto ci sono i posti di lavoro. Quando i politici chiedevano, il contratto doveva spuntare fuori a tutti i costi. Spiega
Michele Orsi: “Circa il 70 per cento delle assunzioni poi operate erano inutili ed erano motivate per lo più da ragioni politicoelettorali,
richieste da Landolfi, Valente [il presidente del consorzio comunale, nda] e Cosentino [il coordinatore regionale di
Forza Italia, nda]... Molte delle assunzioni erano non solo inutili ma sostanzialmente fittizie, dato che questi non svolgevano
alcuna attività”. Questi «favori» poi diventavano voti. Raffaele Chianese, capo della segretaria di Landolfi - arrestato nel
dicembre del 2007 col segretario particolare dell’onorevole, Cosimo Chianese, per aver organizzato corsi professionali
fantasma in cambio di 250 mila euro di finanziamenti dall’Unione europea - raccomanda un uomo vicino alle cosche con
queste testuali parole: «Quello vale cento voti!». E Orsi replica promettendo il contratto: «Tieni presente che siamo vicini a te e
Mario per queste elezioni. Qualunque cosa...». Risposta: «Grazie, a buon rendere». Spiega un pentito: “Quasi tutte le persone
che a Mondragone lavorano per la nettezza urbana sono state raccomandate dal clan. Qualunque iniziativa volessero prendere i
lavoratori dovevano concordarla con il clan, compreso l’iscrizione al sindacato o iniziative di protesta. Mi risulta che nel corso
degli anni sono stati organizzati dalla cosca vari pranzi elettorali per cercare di far votare tutti i dipendenti della nettezza
urbana per una certa persona… Per le ultime politiche è stato organizzato un rinfresco a favore di Landolfi a cui pure hanno
partecipato tutti i dipendenti della nettezza urbana. In quest’ultima occasione il clan si è occupato soltanto di far andare tutti
all’incontro”. I consorzi che gestiscono i rifiuti sono espressione diretta dei partiti. Lo racconta Giuseppe Valente, numero uno
della società mista che si occupa di pulire diciotto comuni sul litorale Domiziano, che dopo l’arresto ammette di avere «assunto
la presidenza quale incarico squisitamente politico, previa intesa con i referenti politici, i parlamentari Landolfi, Cosentino e
Coronella [senatore e leader provinciale di An, nda]». Ma non si tratta di semplice lottizzazione. Dietro i consorzi oltre che la
politica c’è pure la camorra. Chianese, il «portaborse » di Landolfi, dice al telefono che prima nella società della nettezza
urbana «c’erano ventidue assunti ma dieci erano camorristi. Non lavoravano, si pigliavano solo lo stipendio». Il seguito
dell’intercettazione è anche peggiore: «Quanti ce ne possono servire per pulire Mondragone? Trentacinque a esagerare. Invece
ora ce ne stanno 86, chi li deve pagare?». Lo Stato però davanti al dilagare della camorra sembra inerte. Dalla Prefettura di
Caserta – dicono gli atti della Procura – le informative di polizia arrivavano direttamente nelle mani sbagliate. E se si cercava
di applicare le misure minime di legge, come l’obbligo di certificato antimafia per gli appalti, c’era sempre un parlamentare
pronto a trovare una scorciatoia. Spiega ancora Orsi: “Quanto alle mie richieste rivolte ai politici di interessarsi per il rilascio
della certificazione antimafia, faccio presente che sollecitai direttamente l’onorevole Cosentino e – tramite Valente – Mario
Landolfi. Cosentino mi diede assicurazioni sul fatto che si sarebbe interessato: ricordo che questi ebbe a chiamare
telefonicamente, innanzi a me, il dottor Provolo [il vice-prefetto, nda] con il quale prese un appuntamento per avere dei
chiarimenti”. E Landolfi? “Chianese ci disse di aver ricevuto da Landolfi l’indicazione proveniente dalla Prefettura...
sottolineando che grazie a lui Landolfi si era recato presso la Prefettura per perorare il rilascio della certificazione antimafia”.
Dagli atti spunta poi un dialogo sconcertante. Sergio Orsi, uno dei re dei rifiuti, si fa avanti offrendo «amicizia». E Chianese
replica: «Mario i soldi se li può prendere solo da me, e non se li può prendere da nessun altro, quindi è inutile...». Poi precisa:
«Lui soldi non ne piglia... Cioè, i soldi che danno per fare l’attività. Finanzia il partito... Io me ne avvantaggio dal partito,
perché io prendo un incarico... e giustamente devo dare un contributo...». A quel punto il portaborse spiega: «Tu puoi
partecipare... se tu devi prendere un appalto per un lavoro, anziché darlo ad un altro, lo dai a me... È un contributo anche
questo...».


Fonte
_________________
Yes I know my way!
«Non farmi mai cadere nell´errore volgare d´immaginarmi perseguitato quando sono contraddetto.» R. W. Emerson
«Un esperto è un uomo che ha fatto tutti gli errori che è possibile compiere in un campo molto ristretto.» N. Bohr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
DarioD
quello supermega top
quello supermega top

Corso: Laureato

Attualmente è: Offline
Messaggi: 1969
Registrato: Nov 18, 2004

MessaggioInviato: Ven 12 Set, 2008 - 11:48    Oggetto: Rispondi citando

Uppo.
_________________
Yes I know my way!
«Non farmi mai cadere nell´errore volgare d´immaginarmi perseguitato quando sono contraddetto.» R. W. Emerson
«Un esperto è un uomo che ha fatto tutti gli errori che è possibile compiere in un campo molto ristretto.» N. Bohr
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
nemo84
quello che ha inventato internet
quello che ha inventato internet

Corso: II Anno Specialistica

Attualmente è: Offline
Messaggi: 976
Registrato: Mar 23, 2004

MessaggioInviato: Ven 12 Set, 2008 - 12:07    Oggetto: Rispondi citando

beh nn si sapva già ke quella faccia di caxxo di landolfi fosse un camorrista domanda
_________________
"There is no dark side in the moon really.Matter of fact it´s all dark."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Politica e Partitica Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Idea, website e amministrazione by PeXPeX
Il materiale nel sito è disponibile GRATUITAMENTE e non può essere connesso a nessuna attività economica o LUCRATIVA
Sito sviluppato in PHP sulla base del CMS PHP-Nuke. Su licenza GPL/GNU Best View 1024*768