La Community degli studenti di Ingegneria Informatica di Napoli


Utenti:13003  (Ultimo: DarkStar)
Attualmente On-Line: 179
Totale Pagine Viste: 82977336

Numero di Downloads: 944990
Numero di Posts nel Forum: 273498
Totale News: 1795



Nickname    Password      (Registrati QUI)
Oggi, 08 Dec 2019 03:58:15   (server time)


.::Menu del Sito

 Home Page
 Cerca nel FORUM
 Statistiche
 Elenco Utenti
 Scrivi allo staff
 Links
 INFORMAZIONI
 FAQ
 Calendario Eventi
 News
 Archivio News
 Invia News
 Argomenti
 COMMUNITY
 Forums
 Trovamici
 CHAT IRC
 Chi segue i Corsi?
 APPUNTI
 Downloads
 UTENTE
 Pannello Personale
 Messaggi Privati
 ALTRO
 Annunci Economici
 Cruciverba On Line

 UNIVERSITA'
 Federico II
 Sito Docenti
 Facoltà di Ingegneria
 Ingegneria Informatica
 Bacheca Esami
 ESIS - Chiosco Servizi
 Campus Unina
 Elenco Telefonico Unina
 Biblioteca ingegneria
 Biblioteche Unina
 DIS - (Inf. - Sist.)
 Prisma Lab
 Elettrotecnica
 Mobilab
 Diet - (Elettr. - Telec)
 SincroLAB
 RADIO F2
 ADISU (diritto allo studio)
 Banca dati Laureati
 Wikipedia - Federico II

.::Chat Offline

Purtroppo per l''ennesimo problema di hosting la chat è temporaneamente disabilitata, mi scuso per i disagi e provvederò a breve ad un ripristino/sostituzione
grazie
PeX

  
Quelli Di Informatica: Forums

Quelli di Informatica :: Leggi il Topic - Gli editori e le Fotocopie
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Gli editori e le Fotocopie

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Libri e simili
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
terzobanco
quello un uomo un mito
quello un uomo un mito

Corso: II Anno (DF-M)

Attualmente è: Offline
Messaggi: 573
Registrato: Oct 18, 2004

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 15:40    Oggetto: Gli editori e le Fotocopie Rispondi citando

Salve colleghi, oggi mi son preso l'hamacher per studiarmi un po' calcolatori e guardate un po' cosa c'è scritto nelle prime pagine (cosa che nella versione fotocopiata pero' non ho trovato, andate a leggere qualche copia originale se non ci credete Smile )
Citazione:

Al lettore,
la realizzazione di un libro comporta costi variabili (carta, stampa, legatura) e costi fissi, cioè indipendenti dal numero di copie stampate (traduzione, preparazione degli originali, redazione, composizione, impaginazione). I fotocopiatori possono contenere il prezzo perchè, oltre a non pagare i diritti d'autore, non hanno costi fissi.
Ogni fotocopia, d'altra parte, riducendo il numero di copie vendute dall'editore, aumenta l'incidenza dei costi fissi a copia e costringe l'editore ad aumentare il prezzo; questo, naturalmente, fornisce un ulteriore incentivo a fotocopiare. Se questo circolo vizioso non verrà spezzato, arriveremo al punto in cui gli editori non avranno più convenienza economica a realizzare libri di testo per l'università.

In quel momento non ci saranno più neppure le fotocopie.
L'editore.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
lele84
quello supermega top
quello supermega top

Corso: Laureato

Attualmente è: Offline
Messaggi: 1053
Registrato: Nov 30, 2003

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 16:38    Oggetto: Rispondi citando

c'è scritto sulla seconda pagina di tutti i libri Mc Graw Hill.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
onipp
quello in vacanza da una vita
quello in vacanza da una vita

Corso: II Anno Specialistica

Attualmente è: Offline
Messaggi: 746
Registrato: Nov 30, 2003

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 16:55    Oggetto: Rispondi citando

si infatti!

c'è anche sul libro di segnali!

In fondo penso che abbiano ragione....

Ho letto che se la pirateria (conprendendo non solo le fotocopie, ma anche dvd, film, musica e altro) si riducesse del 10%, si creerebbero un milione di nuovi posto di lavoro...

Meditate gente...
_________________
Ma la tangente di teta, può essere considerata una palpatina di seno?

E il marinario spiegò le vele al vento...ma il vento non capì...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
lele84
quello supermega top
quello supermega top

Corso: Laureato

Attualmente è: Offline
Messaggi: 1053
Registrato: Nov 30, 2003

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 17:08    Oggetto: Rispondi citando

c'è da dire che in parte il loro discorso non regge. A medicina e biologia ci sono dei libri che è necessario comprare originali perchè ci sono immagini a colori che in bainco e nero sono illegibili... ebben quei libri costano mediamento sui 100 euro. A dimostrazione che quando sanno che la gente se li compra in ogni caso, i prezzi lievitano... abbassassero un pò i prezzi e ci metto volentieri la differenza per la soddisfazione di avere un libro originale (cosa che per altro ho fatto per alcuni libri "meritevoli").
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Zatarra
quello assurdo
quello assurdo

Corso: Altro-Federico II

Attualmente è: Offline
Messaggi: 829
Registrato: Dec 13, 2004

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 17:31    Oggetto: Rispondi citando

lele84 ha scritto:
c'è da dire che in parte il loro discorso non regge. A medicina e biologia ci sono dei libri che è necessario comprare originali perchè ci sono immagini a colori che in bainco e nero sono illegibili... ebben quei libri costano mediamento sui 100 euro. A dimostrazione che quando sanno che la gente se li compra in ogni caso, i prezzi lievitano... abbassassero un pò i prezzi e ci metto volentieri la differenza per la soddisfazione di avere un libro originale (cosa che per altro ho fatto per alcuni libri "meritevoli").


Forse costano 100 euro perchè:

1) Stampare a colori costa di più
2) Sono tradotti da testi esteri (costi di traduzione in più)
3) Minchia, è un libro di medicina non le barzellette di totti!

Secondo me il discorso degli editori è giusto... capisco ad esempio che trenta anni fa non c'erano i soldi per le fotocopie, ma al giorno d'oggi...
_________________
Quando sentirai il telefono che non suona, sarò io che non ti chiamo!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
lele84
quello supermega top
quello supermega top

Corso: Laureato

Attualmente è: Offline
Messaggi: 1053
Registrato: Nov 30, 2003

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 18:06    Oggetto: Rispondi citando

anche a noi sono spesso tradotti da testi esteri, e non vedo perchè la "scienza" medica dovrebbe costare più della "scienza" ingengeristica. Potrebbe essere giusta la 1), ma io resto sospettoso... in fondo dovrebbero pur ammortizzare con tutti questi acquisti, no? Certo che il discorso è giusto in teoria (chi fa fotocopie commette cmq un crimine) ma è impensabile spendere tutti quei soldi per libri che magari non ti ritroverai nemmeno a usare (pensate a calcolatori II o a ing. del software).
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
provvisorioalmassimo
Quello Avanzato
Quello Avanzato

Corso: Ing. Telecomunicazioni

Attualmente è: Offline
Messaggi: 20
Registrato: Apr 30, 2005

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 19:35    Oggetto: Rispondi citando

onipp ha scritto:
si infatti!

c'è anche sul libro di segnali!

In fondo penso che abbiano ragione....

Ho letto che se la pirateria (conprendendo non solo le fotocopie, ma anche dvd, film, musica e altro) si riducesse del 10%, si creerebbero un milione di nuovi posto di lavoro...

Meditate gente...


Premetto che sono contro la pirateria ma credo cha essa dia lavoro a ben più di un milione di perosne... poi "UN MILIONE DI POSTI DI LAVORO" mi ricorda tanto qualcosa... non è che l'ha scritto il Berlusca quell'articolo ? ? Molto Felice Molto Felice


Ultima modifica di provvisorioalmassimo il Lun 06 Giu, 2005 - 22:42, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Pex
Quello Scoppiato!
Quello Scoppiato!

Corso: III Anno (A-I)

Attualmente è: Offline
Messaggi: 4197
Registrato: Oct 19, 2003

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 19:45    Oggetto: Rispondi citando

sono daccordo con gli editori.. hanno ragione..

anche il discorso di lele e zatarra è corretto, però credo che il modo in cui questo "fenomeno" venga contrastato (abbassamento ragionevole dei prezzi, controllo sulle fotocopie ecc ecc) lo rende di fatto un concetto poco assimilato da noi studenti simpaticoni.

ps. in questo discorso, ovviamente, rientra anche la "politica" dei docenti, che indicano valanghe di libri e tomi infiniti...

credo sarebbe opportuna una indicazione valida del docente in merito ai libri..

nel senso "questo lo userete molto per l'esame perchè parla di questo questo e questo".. "quest'altro serve da approfondimento per chi le cose le vuole capire o approfondire"... ecc ecc

mah stiamo sempre li


ps. cambio il topic per una maggiore chiarezza, non volermente terzobanco
_________________
FORMULE MATEMATICHE NEL FORUM

Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage Yahoo Messenger MSN Messenger
Dr460
quello tcp/ip
quello tcp/ip

Corso: I Anno Specialistica

Attualmente è: Offline
Messaggi: 917
Registrato: Mar 18, 2004

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 20:06    Oggetto: Rispondi citando

Facciamo i conti con gli studenti fuorisede che oltre a pagare l'alloggio, il vitto(che pagano anche gli studenti che abitano nei pressi dell'università), poi devi metterci un minimo di 30€ a libro(quando va bene)x5 minimo a semestre, sono 150€, ora voi direte è poco, ma sono sempre 300.000 lire "del vecchio conio" Smile quando poi acchiappi quei libri tipo sistemi operativi che costano 45-50€ oppure il Sedra-Smith di analogica, i costi lievitano. Se poi ci metti professori che per esami stupidi, tipo economia che chiedono 2 libri(anche se sammarco inizialmente ne ha chiesti 3) vabbè che costano 15€ l'uno, ma a quel punto si va di fotocopie!
E' lo stesso discorso che c'è con la pirateria di software o musica, fino a quando le multinazionali non inizieranno ad abbassare i prezzi le vendite non aumenteranno.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
terzobanco
quello un uomo un mito
quello un uomo un mito

Corso: II Anno (DF-M)

Attualmente è: Offline
Messaggi: 573
Registrato: Oct 18, 2004

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 20:55    Oggetto: Rispondi citando

Pex ha scritto:
ps. cambio il topic per una maggiore chiarezza, non volermente terzobanco

No problem, l'avevo messo in barzellette e con quel titolo perchè mi sembrava un tantino esagerata come conclusione...
fondamentalmente anche io sono contrario alle fotocopie, ma anche alla politica delle case editrici e le boicotto fotocopiando (?) comunque prendiamo in considerazione l'hamacher visto che me lo sono trovato oggi tra le mani:
costo 37 euro

>la realizzazione di un libro comporta costi variabili (carta, stampa, >legatura)
ok, sono 560 pagine, carta e stampa costano sicuramente meno che da un fotocopiatore, il numero di copie tirato da un fotocopiatore è decisamente inferiore a quello fatto da una casa editrice, quindi esagerando come materiale si raggiungono i 5 euro con stampa e legatura.

>e costi fissi, cioè indipendenti dal numero di copie stampate (traduzione, >preparazione degli originali, redazione, composizione, impaginazione).
qui sono d'accordo, ma restano 32 euro ancora, quante copie sono state tirate di quel libro? Non ne ho proprio idea quindi qui passo...

>I fotocopiatori possono contenere il prezzo perchè, oltre a non pagare i >diritti d'autore, non hanno costi fissi.
giusto

>Ogni fotocopia, d'altra parte, riducendo il numero di copie vendute >dall'editore, aumenta l'incidenza dei costi fissi a copia e costringe >l'editore ad aumentare il prezzo;
qui mi sembra esagerato, l'incidenza dei costi fissi per ogni copia secondo me è minima, credo anche meno della carta. (di questo pero' non so niente, puo' anche darsi che i costi fissi sono 40 euro per copia e ci fanno risparmiare 3 euro...)

>questo, naturalmente, fornisce un ulteriore incentivo a fotocopiare.
esatto... quando abbassate i prezzi? mettete i libri originali a 15 euro e nessuno fotocopia più.

>Se questo circolo vizioso non verrà spezzato, arriveremo al punto in cui >gli editori non avranno più convenienza economica a realizzare libri di >testo per l'università.
sono gli editori a doverlo spezzare... io sono qui ad aspettare.

>In quel momento non ci saranno più neppure le fotocopie.
Eh... certo... e nemmeno più la luce del sole, l'acqua e l'ossigeno sulla terra... che stanno citando l'apocalissi?

>L'editore.
il lettore
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
nemo84
quello che ha inventato internet
quello che ha inventato internet

Corso: II Anno Specialistica

Attualmente è: Offline
Messaggi: 976
Registrato: Mar 23, 2004

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 21:13    Oggetto: Rispondi citando

terzobanco ha scritto:

>In quel momento non ci saranno più neppure le fotocopie.
Eh... certo... e nemmeno più la luce del sole, l'acqua e l'ossigeno sulla terra... che stanno citando l'apocalissi?

>L'editore.
il lettore


uhahahahahahahahhaha Ridendo Ridendo Ridendo Ridendo risate risate risate risate risate risate risate risate

mah un prezzo ridotto no....?!?! Girano Occhi
_________________
"There is no dark side in the moon really.Matter of fact it´s all dark."
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
coffeepot
Staff Moderatori
Staff Moderatori

Corso: Laureato

Attualmente è: Offline
Messaggi: 310
Registrato: Nov 14, 2003

MessaggioInviato: Lun 06 Giu, 2005 - 21:27    Oggetto: Rispondi citando

zatarra ha scritto:
Secondo me il discorso degli editori è giusto... capisco ad esempio che trenta anni fa non c'erano i soldi per le fotocopie, ma al giorno d'oggi...


è vero che i tempi sono cambiati ma continua ad esserci,secondo me, chi può permettersi di spendere 150 euro(cifra orientativa) di libri a semestre e chi no.....

terzobanco ha scritto:
>questo, naturalmente, fornisce un ulteriore incentivo a fotocopiare.
esatto... quando abbassate i prezzi? mettete i libri originali a 15 euro e nessuno fotocopia più.


Daccordissimo!!
_________________
´´Hai cercato di capire ma non hai capito ancora se di caipre si finisce mai,hai provato a far capire con tutta la tua voce anche solo un pezzo di quel che sei.....´´ -ligabue-
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ramingo83
quello supermega top
quello supermega top

Corso: III Anno (J-Z)

Attualmente è: Offline
Messaggi: 2619
Registrato: Dec 03, 2003

MessaggioInviato: Dom 23 Ott, 2005 - 15:27    Oggetto: Rispondi citando

Ragazzi io ho sentito l'intervento di un ricercatore nella TA1 a via Claudio il giorno della lezione autogestita (vi prego ditemi come si chiama!) il quale proponeva di realizzare un circuito di scambio di libri anche in maniera PIRATA Shokkato Shokkato Indiavolato Ridendo Ridendo

C'è da dire anche che questi figli di ndrocchia fanno uscire una edizione all'anno per ogni libro, e i professori non si fanno mai sfuggire l'occasione di dire "comprate la versione più nuova!" cosicchè non c'è possibilità di andare sull'usato, tipo...

Certo che un discorso a favore delle fotocopie non può proprio reggere raga, e vi spiego perchè: quando andate all'Arenile o al Millenium cacciate di tasca 20 euro almeno, se ci metti una consumazione di un bicchiere di vodka sono altri 5 o 10 euro...in pratica 30 euro li spendi in 4 ore. Però la gente ci va lo stesso mica può fotocopiare i pass! Noi facciamo le fotocopie perchè possiamo fare in questo modo, non perchè il prezzo dei libri sia eccessivo o ingiusto. Dei 150 euro che abbiamo invece di comprarci cinque libri originali ci compriamo le SILVER che da dieci anni sono sempre uguali!
Certo, c'è chi non si può permettere nemmeno le silver, in quel caso capisco il fotocopiare...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dr460
quello tcp/ip
quello tcp/ip

Corso: I Anno Specialistica

Attualmente è: Offline
Messaggi: 917
Registrato: Mar 18, 2004

MessaggioInviato: Dom 23 Ott, 2005 - 18:24    Oggetto: Rispondi citando

ramingo83 ha scritto:
quando andate all'Arenile o al Millenium cacciate di tasca 20 euro almeno, se ci metti una consumazione di un bicchiere di vodka sono altri 5 o 10 euro...in pratica 30 euro li spendi in 4 ore.
All'arenile e al millennium non ci vado e con i 20 euro mi piglio 3 bicchieri di Capitan Morgan occhiolino
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
troll85
quello supermega top
quello supermega top

Corso: II Anno Specialistica

Attualmente è: Offline
Messaggi: 1345
Registrato: Nov 15, 2003

MessaggioInviato: Dom 23 Ott, 2005 - 19:10    Oggetto: Rispondi citando

Dr460 ha scritto:
ramingo83 ha scritto:
quando andate all'Arenile o al Millenium cacciate di tasca 20 euro almeno, se ci metti una consumazione di un bicchiere di vodka sono altri 5 o 10 euro...in pratica 30 euro li spendi in 4 ore.
All'arenile e al millennium non ci vado e con i 20 euro mi piglio 3 bicchieri di Capitan Morgan occhiolino
Infatti se nessuno va a comprare una cosa di solito il prezzo scende senò rimane in magazzino x sempre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
lele84
quello supermega top
quello supermega top

Corso: Laureato

Attualmente è: Offline
Messaggi: 1053
Registrato: Nov 30, 2003

MessaggioInviato: Lun 24 Ott, 2005 - 09:40    Oggetto: Rispondi citando

quoto.. non vado a ballare (perchè non mi piace) e non compro scarpe o vestiti che costino cifre spropositate, se posso procurarmene di altrettanto buoni a prezzi migliori. Poi è ovvio che il vestito per un matrimonio, un cappotto buono da conservare tutta la vita ecc. sono spese che si fanno, ma sono una tantum, non come i libri universitari che sono tanti e cambiano di continuo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Glabido
Quello che c'è sempre
Quello che c'è sempre

Corso: Automazione I specialistica

Attualmente è: Offline
Messaggi: 136
Registrato: Mar 20, 2004

MessaggioInviato: Ven 18 Nov, 2005 - 12:53    Oggetto: Le cose migliorano? Rispondi citando

Dal sito de "L'Unità"
17.11.2005
Fotocopie, arrivano le "contromarche" Siae
di red.

Arriva una “contromarca” per le fotocopie per tutelare i diritti d’autore. Si tratta di un accordo tra la SIAE, l'Aie (Associazione Italiana Editori), l'Associazione degli Scrittori, e altri sindacati nazionali degli scrittori. Così le copisterie e ogni altro esercizio, dove si effettuano fotocopie, applicheranno una “contromarca” sulle pagine riprodotte, come prova dell’avvenuto pagamento dei diritti d’autore. Sono previste sanzioni, invece, per chi sarà trovato con delle fotocopie senza “contomarca”. La nuova intesa sarà valida da gennaio e durerà due anno.

[...] Nel 2004 il fenomeno delle fotocopie abusive ha sottratto ad autori ed editori non meno di 340 milioni di euro.

Tuttavia ogni volta che si parla di proprietà intellettuale, diritti di autori ed editori sembra che il terzo escluso sia sempre il lettore. Chi visita, infatti, con più frequenza le fotocopisterie? Perché? Per rispondere alle domande, basta guardare i quartieri delle città, dove sono situate le fotocopisterie: le università sono al primo posto. Le fotocopie sono un surrogato del libro, ogni qual volta il testo da comprare ha un costo troppo alto. Gli studenti universitari, che devono comprare molti testi per ogni esame, ricorrono sempre più spesso alle copisterie. In un momento in cui l'istruzione costa sempre più, ecco un altro balzello a carico degli studenti.


Ora io mi chiedo: "Aumenteranno anche le fotocopie???"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
ramingo83
quello supermega top
quello supermega top

Corso: III Anno (J-Z)

Attualmente è: Offline
Messaggi: 2619
Registrato: Dec 03, 2003

MessaggioInviato: Mar 20 Mar, 2007 - 20:40    Oggetto: Re: Le cose migliorano? Rispondi citando

Glabido ha scritto:

[...]
Ora io mi chiedo: "Aumenteranno anche le fotocopie???"


Mi viene da dire...

Fotocopie di fotocopie! Lingua
_________________
Miseriaccia! - Ron Weasley
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
1djluigi
Quello attivo
Quello attivo

Corso: I Anno (N-Z)

Attualmente è: Offline
Messaggi: 66
Registrato: Sep 13, 2005

MessaggioInviato: Mar 20 Mar, 2007 - 21:06    Oggetto: Rispondi citando

Ragazzi che danno....

le fotocopie sono aumentate da 3 centesimi a 4 centesimi...

NOOOOO

Ridendo Ridendo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Aragon1
Quello che la retorica è arte
Quello che la retorica è arte

Corso: III Anno (J-Z)

Attualmente è: Offline
Messaggi: 210
Registrato: Jun 29, 2005

MessaggioInviato: Mer 21 Mar, 2007 - 08:56    Oggetto: Rispondi citando

Io penso che gli editori abbiano ragione fino a un certo punto, come già detto da altri i prezzi dei libri sono a volte davvero stratosferici.

Ma io credo che il prezzo dipenda molto anche dalla SIAE che e una vera camorra legalizzata!

Prendiamo ad esempio i dvd e i cd vergini sui quali(non si capisce il motivo)si pagano i diritti alla siae?
Citazione:

Al lettore,
la realizzazione di un libro comporta costi variabili (carta, stampa, legatura) e costi fissi, cioè indipendenti dal numero di copie stampate (traduzione, preparazione degli originali, redazione, composizione, impaginazione). I fotocopiatori possono contenere il prezzo perchè, oltre a non pagare i diritti d'autore, non hanno costi fissi.
Ogni fotocopia, d'altra parte, riducendo il numero di copie vendute dall'editore, aumenta l'incidenza dei costi fissi a copia e costringe l'editore ad aumentare il prezzo; questo, naturalmente, fornisce un ulteriore incentivo a fotocopiare. Se questo circolo vizioso non verrà spezzato, arriveremo al punto in cui gli editori non avranno più convenienza economica a realizzare libri di testo per l'università.

In quel momento non ci saranno più neppure le fotocopie.
L'editore.

Quando sento discorsi di questo tipo mi viene in mente un'intervista fatta a Moratti al quale chiedevano perchè quando il petrolio sale di prezzo la benzina lo segue di volata ma quando il petrolio scende la benzina non si smuove, e lui gli ha risposto in modo frettoloso che oltre al prezzo del greggio esistono altri fattori che agiscono sui prezzi!

Fermo restante che senza dubbio fotocopiare resta un reato e naturalmente fà lievitare il prezzo dei libri!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Libri e simili Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Idea, website e amministrazione by PeXPeX
Il materiale nel sito è disponibile GRATUITAMENTE e non può essere connesso a nessuna attività economica o LUCRATIVA
Sito sviluppato in PHP sulla base del CMS PHP-Nuke. Su licenza GPL/GNU Best View 1024*768